• segreteria@fondazionegiuseppeferraro.org
  • 0823403351

L'IMPATTO DELLA TUA FIRMA

FA LA DIFFERENZA

Sono molti i modi in cui puoi supportare le nostre attività. Il modo più semplice è una donazione, ma potrai anche scegliere di unirti a noi diventando un volontario, partecipando alle nostre campagne e tanto altro. Diventerai così un nostro supporter.

Dona

Con una donazione potrai supportare una delle nostre strutture, contribuire alla risposta a un'emergenza o garantire lo sviluppo di progetti di lungo periodo. Il tuo aiuto trasformerà la vita di tanti bambini giorno dopo giorno.

IBAN IT05G0503474890000000001625
Banco BPM
Intestato a Fondazione Giuseppe Ferraro
Causale: Erogazione liberale detraibile ai fini fiscali.

Partecipa

Supportarci vuol dire molte cose: puoi scegliere di unirti a un gruppo di volontari, partecipare alle campagne o organizzare un evento di raccolta fondi.
DONA IL TUO 5X1000

DONA IL TUO 5X1000

La tua firma si trasformerà in IN INTERVENTI CONCRETI per garantire: il diritto alla famiglia, all'istruzione, alle cure, al gioco... alla costruzione del proprio domani per i bambini e le bambine in difficoltà.
Con 20 euro

Con 20 euro

Con 20 euro doni a 2 mamme dei nostri progetti in Italia alcuni prodotti specifici per la cura del proprio neonato (detergente, zinco, salviettine). Questo è un esempio di cosa puoi fare con un reddito lordo di 17.000€.
Con 35 euro

Con 35 euro

Con 35 euro assicuri l’inizio di un percorso di un percorso di riabilitazione incrementare la propria autostima, conoscenza delle proprie capacità, elaborazione del proprio vissuto per andare avanti Tutti i nostri bambini ne hanno bisogno! Questo è un esempio di cosa puoi fare con un reddito lordo di 28.000€.

Dove Firmare sul 730?

Donare è semplice, ti basterà firmare nel riquadro denominato: “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative.”

Inserire sotto la tua firma il codice fiscale di Fondazione Giuseppe Ferraro 93025140612

Dove Firmare sul precompilato?

Se presenti il 730 precompilato è semplicissimo.

Basta scegliere la categoria “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative” e inserire il nostro codice fiscale.

Numeri, parole, fatti. Tutto vero.

donati da 6,388 persone in 20 anni
785000
donati da 6,388 persone in 20 anni
buone azioni compite dai nostri incredibili volontari
63000
buone azioni compite dai nostri incredibili volontari

TI SERVE UN PROMEMORIA? USA IL TUO CODICE FISCALE

Vuoi donare il 5×1000 a FGF, ma quando serve non hai mai a portata di mano il codice fiscale?

Inviati un SMS

Un sms fa proprio al caso tuo! Manda al tuo cellulare un promemoria via sms, un servizio utile e gratuito per chi, come te, vuole sostenere i nostri progetti con il 5×1000. Troverai subito, all’occorrenza, il tuo sms con dentro il tuo codice fiscale.

Condividi con WhatsApp

Sai che puoi aiutarci a raccogliere fondi anche con un semplice passaparola? Tramite Whatsapp puoi condividere con amici, parenti o chi vuoi tu, un promemoria con il codice fiscale di FGF. Ogni singola firma è importante e può fare la differenza per tanti bambini!

Anche quando non ci saremo più, potremo continuare ad amare.

LASCITI TESTAMENTARI

Scegliendo di sostenerci nel tuo testamento potrai assicurare a milioni di bambini, salute, protezione, e istruzione per tutta la durata della loro infanzia.

Con il testamento hai la possibilità di decidere come destinare quanto possiedi, avendo cura di preservare, nel rispetto della legge, le quote di patrimonio disponibile qualora ci fossero eredi “legittimari” (coniuge, figli, genitori). Hai quindi l’opportunità di destinare parte del tuo patrimonio ai bambini più bisognosi. Il testamento è un atto semplice, libero, sempre revocabile.

Dati recenti indicano che in Italia le persone che decidono di fare testamento sono solo il 5%. Si è portati a credere, infatti, che un atto così importante non sempre ci riguardi. Quello che spesso non si sa è che non facendo testamento, in assenza di parenti entro il sesto grado, l’intero patrimonio va allo STATO.

Fare testamento invece è un gesto speciale che va oltre il semplice sostegno. Qualsiasi somma tu abbia deciso di destinarci , grande o piccola che sia, il tuo lascito potrà dare speranza ai bambini più vulnerabili e ti permetterà di rinascere in aule di scuola, acqua pulita, vaccini e cure mediche.

Sarai poi aggiornato sui progetti che stiamo portando avanti, potrai partecipare ad eventi che si tengono sul tuo territorio, ti accompagneremo a visitare i nostri progetti in Italia, se lo desideri.

Le disposizioni testamentarie a favore di enti pubblici, fondazioni e associazioni legalmente riconosciute che abbiano come scopo esclusivo l’assistenza, lo studio, la ricerca scientifica, l’educazione, l’istruzione o altre finalità di pubblica utilità sono esenti da qualunque imposta e quindi il valore è ancora più grande perché netto al 100%.

È possibile ricordare le persone che più ami nel testamento e nel contempo fare un dono alla Fondazione Giuseppe Ferraro ONLUS.

Puoi destinare una somma di denaro, un bene mobile, immobile, una polizza vita, il TFR o l’intero patrimonio.

Le principali forme di testamento previste dall’ordinamento italiano sono due:

TESTAMENTO OLOGRAFO

Consistente in un semplice foglio di carta che deve essere: scritto a mano dal testatore (con penna) e da lui stesso datato (giorno, mese e anno)e firmato (nome e cognome). I tre requisiti sono necessari al fine di rendere valido il testamento.

TESTAMENTO PUBBLICO

Laddove il testatore detta le sue volontà ad un notaio in presenza di due testimoni. Il testamento riporta l’indicazione del luogo e della data e viene firmato dal notaio, dal testatore e dai testimoni.

Esistono anche altre forme di sostegno.

POLIZZA

Una modalità che viene sempre più utilizzata per beneficiare enti o persone, è la stipula di una polizza vita con l’indicazione del beneficiario in caso di decesso. Il premio dell’assicurazione sulla vita , non fa parte del patrimonio ereditario, di conseguenza non sono applicabili le norme relative alle quote di legittima e può essere destinato ad un’organizzazione non profit come Fondazione Giuseppe Ferraro ONLUS.

L’assicurazione sulla vita è una forma estremamente interessante per la sua semplicità e per i vantaggi insiti che ne comporta. Infatti, i premi di volta in volta pagati sono ammessi quali oneri detraibili in occasione della propria dichiarazione dei redditi. L’indicazione del beneficiario nella polizza può essere cambiata in qualunque momento.

TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO

Un lavoratore dipendente in assenza di coniuge, figli e parenti entro il terzo grado può disporre per testamento della propria indennità di preavviso e di fine rapporto a favore di persone, enti, associazioni o fondazioni.

Le disposizioni testamentarie a favore di enti pubblici, fondazioni e associazioni legalmente riconosciute che abbiano come scopo esclusivo l’assistenza, lo studio, la ricerca scientifica, l’educazione, l’istruzione o altre finalità di pubblica utilità sono esenti da qualunque imposta e quindi il valore è ancora più grande perché netto al 100%.

COSA POSSIAMO REALIZZARE CON IL TUO LASCITO TESTAMENTARIO

Con il tuo lascito assicurerai il diritto all’istruzione, alla salute, alla sicurezza alimentare e darai un contributo immediato in favore di bambini che vivono situazioni di emergenza o conflitto. Grazie a te, avremo l’opportunità di pianificare gli interventi nel lungo periodo così da garantirne la continuità negli anni.

Di seguito alcuni esempi di come trasformeremo il tuo lascito, rendendo possibili interventi determinanti per la vita dei bambini:

1.800€

Garantisci lo svolgimento per tre mesi di laboratori culturali e ricreativi (tra cui teatro, cinema, musica e fotografia).

30.000€

Potrai garantire a 2.250 neonati visite e cure mediche fin dalle prime ore di vita.

100.000€

Potrai garantire un trattamento completo di 7 settimane per curare 1.134 bambini gravemente malnutriti.

COME TESTIMONIA LA NOSTRA DONATRICE ROSA CIRILLO, CHE HA SCELTO DI RICORDARCI NEL TESTAMENTO

“Il sogno più grande della mia vita è che la mia casa possa diventare un giorno la casa dei bambini di FGF, un posto da ricordare con felicità anche nei momenti difficili della loro vita adulta.

Vorrei contribuire con questo lascito a creare un cambiamento nelle loro vite, nella fase più importante e delicata dell’infanzia e dell’adolescenza.”

Casa Rosa Cirillo costruita a Maddaloni nel 2004 ha accolto 81 tra neonati e bambini.

I prossimi traguardi

FAQ - DOMANDE FREQUENTI

La scadenza per la presentazione del Modello 730 sia precompilato che ordinario è il 30 settembre 2021.

Il Modello Redditi Persone Fisiche (ex Unico) va presentato entro il 30 novembre 2021 se la presentazione viene effettuata per via telematica, direttamente dal contribuente ovvero se viene trasmessa da un intermediario abilitato alla trasmissione dei dati. Per coloro che presentano la dichiarazione ancora in forma cartacea presso gli uffici postali, il periodo di presentazione va dal 2 maggio al 30 giugno 2021.

Il Modello 730 precompilato e il Modello Redditi (ex Unico) Persone Fisiche precompilato saranno disponibili dal 10 maggio 2021.

L’invio telematico della Certificazione Unica 2021 (sia per redditi di lavoro dipendente che di lavoro autonomo) all’Agenzia delle Entrate va fatto entro il 31 marzo 2021, e lo stesso termine è stato dato ai datori di lavoro per consegnare la Certificazione Unica al dipendente e/o lavoratore autonomo.

Si: basta consegnare ad una banca o a un ufficio postale la scheda integrativa per il 5 per mille contenuta nel CU in busta chiusa, su cui apporre la scritta “scelta per la destinazione del 5 per mille dell’IRPEF”, con indicazione di nome, cognome e codice fiscale del contribuente.

Il 5 per mille è un particolare sistema di finanziamento del settore no profit che trae risorse dall’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF). Il sistema del 5 per mille è stato introdotto in via sperimentale dalla Legge Finanziaria del 2006 ed è ormai diventato stabile da qualche anno. Qualsiasi persona fisica che risulti debitore IRPEF può scegliere di destinare parte dell’imposta che paga (il 5 per mille della sua IRPEF, appunto), a sostegno di particolari enti non profit o di particolari finalità quali la ricerca scientifica o universitaria e sanitaria.

La destinazione delle somme avviene molto semplicemente apponendo la propria firma e indicando il codice fiscale dell’ente al quale si vuole devolvere la somma nelle apposite sezioni della propria Dichiarazione dei Redditi. Il codice fiscale di FGF è XXXX.

No. È la destinazione di una parte dell’imposta sul reddito (IRPEF) che comunque si pagherebbe e pertanto non comporta nessun costo aggiuntivo per il contribuente.

Qualsiasi persona fisica che paga l’IRPEF ha la possibilità di destinare il 5 per mille delle proprie tasse ad una specifica organizzazione e può farlo sia all’interno della sua Dichiarazione dei Redditi (con il Modello 730 o con il Modello Redditi Persone Fisiche – ex Unico) sia attraverso la semplice presentazione della apposita scheda contenuta nella Certificazione Unica per la scelta della destinazione del 5 per mille.

Si. Il 5 per mille non sostituisce, ma si aggiunge al meccanismo dell’8 per mille. Entrambi permettono al contribuente di scegliere a chi devolvere una parte delle proprie imposte sul reddito, ma non vanno confusi perché hanno formule di destinazione fiscale diverse. Lo scopo dell’8 per mille è di offrire sostegno alla Chiesa di culto (confessioni e credo religiosi).

Dimenticandoti di inserire il codice fiscale dell’ente beneficiario a cui vuoi destinare il tuo 5 per mille, le somme da te destinate al settore saranno ripartite tra tutti gli enti beneficiari del cinque per mille di quel comparto e in maniera proporzionale al numero delle altre preferenze ricevute dagli enti.

Se non apponi la tua firma, succede solo che le imposte da te pagate restano imposte e non un aiuto alle Organizzazioni no profit.